NBA Paris, da ottobre disponibili i biglietti in prevendita

Pubblicato da Simone Politi il

NBA Paris, ufficiale l'inizio della prevendita

NBA Paris, nella giornata di oggi la NBA ha annunciato che i biglietti per assistere al match tra Bucks e Hornets a Parigi saranno disponibili da ottobre. L’occasione perfetta per i fan europei per vedere dal vivo i fenomeni del basket americano. Non più solo Londra, infatti, avrà la possibilità di ospitare un match di Regular Season.

NBA Paris, il comunicato ufficiale

PARIGI, 26 aprile 2018 – La National Basketball Association (NBA) ha annunciato oggi che i biglietti per
l’NBA Paris Game 2020 Presentato da beIN SPORTS con protagonisti gli Charlotte Hornets ed i
Milwaukee Bucks saranno in vendita da venerdì 25 ottobre alle ore 12 sul sito dell’AccorHotels Arena
www.accorhotelsarena.com. La partita, in programma venerdì 24 gennaio 2020, è la prima partita di
regular-season NBA in Francia. In previsione della vendita generale dei biglietti, i tifosi dell’NBA sono invitati a registrarsi sul sito NBAEvents.com/ParisGame per accedere ad un numero limitato di biglietti in prevendita da
mercoledì 23 ottobre. Oltre alle numerose attività sul campo, l’NBA Paris Game 2020 Presentato da beIN SPORTS
presenta diverse attività per i fan, iniziative per la comunità di NBA Cares e programmi per lo
sviluppo dei giovani giocatori della Jr. NBA che porteranno l’intera esperienza NBA a Parigi.

L’NBA Paris Game 2020 Presentato da beIN SPORTS è interamente supportato da un team di
marketing partner, incluso il presenting partner beIN SPORTS, Beats, Nike, SAP e Tissot, con
ulteriori partner da annunciare nei prossimi mesi. I fan in Italia possono trovare maggiori informazioni sull’NBA su NBA.com/Italy, sul sito ufficiale dell’NBA ospitato da skysport.it, sull’App NBA, e su Facebook (NBA Italia) e Twitter
(@NBAItalia). I fan possono inoltre acquistare il merchandising degli Hornets e dei Bucks su
NBAStore.eu.

Finding the MVP

“È conveniente che esistano gli dei, e, siccome è conveniente, lasciateci credere che esistano” Ovidio 209, 221, 110. Rispettivamente altezza, apertura alare, peso. Ruolo: Point Forward Rank nei Bucks di quest’anno: Punti: primo. Rimbalzi: primo.…

Bradley Beal – More than a shooter

C’è stato un momento nella carriera di Bradley Beal in cui tutto sembrava potesse andare in pezzi. Tutte le sue aspettative, i suoi sogni e le sue aspirazioni, cristallizzate in…

Kyrie Irving – “That Kid”

LeBron ha chiamato lo schema. Palleggio, step back e tiro. Manca pochissimo al termine, sarebbe il 92-89. Tutto il mondo guarda con il fiato sospeso: è giunto il momento di…

Good, better, best: la corsa al MIP

Il Most Improved Player è uno dei riconoscimenti con meno appeal nello star system della NBA. La conversazione attorno a questo premio e la sua analisi narrativa sono, di gran…

Cinque storie su Chris Bosh

Sì, Spike! SPIKE LEE HA VINTO L’OSCAR ! La LEGGENDA! Avete visto gli Academy Awards quest’anno? E’ stato bellissimo, trent’anni dopo che lo avevano snobbato per “Fa’ la cosa giusta”,…

0 o’clock

Ci sono fattori che non dipendono da noi. Il colore della pelle, l’altezza, il colore degli occhi, il luogo in cui si nasce. Quest’ultimo, spesso, è determinante per ciò che una persona…

Karl-Anthony Towns – I Got Five on it

Nella Melting Pot newyorkese di fine anni ottanta del ventunesimo secolo si caratterizzano in pochi anni due processi ben definiti e collegati tra loro: quello di un sovraffollamento iniziale che spazia…

Story of Iso Zo

Federal Way, Washington Anno 2009 In una piccola palestra della città, vicino al suo appartamento, il giovane Allonzo Trier, tredici anni compiuti da appena qualche mese, inizia la sua quotidiana…

Simone Politi

Simone Politi

Nato e cresciuto a Vercelli. Laureato in Comunicazione, Media e Pubblicità. Aspirante giornalista, amante dei Clippers e di Lonzo Ball.