NBA Milano, torna la mostra “NBA Crossover” con un ospite molto speciale

Pubblicato da Simone Politi il

NBA Milano, torna la mostra "NBA Crossover"

Nba Milano. Tre giorni di “NBA Crossover”, la mostra culturale che era già stata organizzata l’anno scorso, con Buddy Hield dei Kings come ospite speciale. La guardia di Sacramento sarà a Milano per tutto il weekend e parteciperà ad alcune dei numerosi eventi che caratterizzeranno i giorni dal 31 maggio al 2 giugno.

Un ulteriore passo per la NBA verso l’Europa, terreno sempre più fertile per il businness della lega con sede negli Stati Uniti.

NBA Milano, il comunicato ufficiale

MILANO, 2 maggio 2019 – La National Basketball Association (NBA) ha annunciato oggi che
Milano ospiterà di nuovo l’NBA Crossover, la mostra culturale dedicata alla “contaminazione”
dell’NBA nei diversi ambiti della cultura popolare. L’evento ad ingresso gratuito si svolgerà in Zona
Tortona (Milano) dal 31 maggio al 2 giugno, e vedrà la straordinaria partecipazione della guardia dei
Sacramento Kings Buddy Hield. L’NBA Crossover immergerà ancora una volta i fan nel mondo dell’NBA grazie ad esibizioni interattive, accompagnando i visitatori in un viaggio culturale incentrato su come la musica, la moda, l’arte e l’intrattenimento abbiano plasmato ed influenzato l’NBA, le sue squadre ed i suoi giocatori.

Hield parteciperà all’evento e sarà presente per l’intero weekend partecipando a svariate attività e competizioni, firmando autografi ed interagendo con i fan. Hield, che ha giocato una splendida stagione a Sacramento, è diventato il primo giocatore NBA a segnare 600 triple nelle prime tre stagioni. L’ex stella dell’Università dell’Oklahoma è stato il leader dei Kings per punti segnati, registrando 20.8 punti, 5.0 rimbalzi e 2.5 assist in 32.1 minuti di media a partita.

“Sono contento di visitare una delle capitali mondiali della moda per l’NBA Crossover di Milano,”
ha detto Hield. “È sempre interessante vedere come i fan abbraccino l’NBA in tutto il mondo e come
tutte quelle attività fuori dal campo siano collegate profondamente alla nostra cultura, come la
musica e la moda.”. “Non vediamo l’ora di dare di nuovo il benvenuto ai visitatori all’NBA Crossover di Milano,” ha
detto l’NBA Senior Vice President and Managing Director, Europe and Middle East, Ralph Rivera.
“L’Italia ha uno storico legame con l’NBA ed una fan base molto appassionata e competente, che
speriamo di coinvolgere con questo evento che cattura tutti i modi con cui l’NBA è fortemente
collegata alla cultura popolare.”

L’NBA Crossover avrà delle aree specifiche concentrate su come la musica, la moda, l’arte e
l’intrattenimento abbiano influenzato la pallacanestro, dimostrando come l’NBA sia diventata
sinonimo di cultura popolare. I fan avranno dunque l’opportunità unica di entrare in contatto con la
lega più famosa al mondo, attraverso attivazioni, esperienze di realtà virtuale, esposizione di cimeli,
foto ricordo con il Larry O’Brien Trophy e stimolanti speaking panel con relatori locali. L’NBA Crossover sarà in Via Novi 5 a Milano e sarà aperta dalle 12 alle 20 di venerdì 31 maggio e
di sabato 1 giugno; e dalle 12 alle 18 di Domenica 2 giugno.

L’NBA Crossover è in partnership con Foot Locker, Gatorade, Radio 105, Sky Sport, Tissot e UBI
Banca.


Simone Politi

Simone Politi

Nato e cresciuto a Vercelli. Laureato in Comunicazione, Media e Pubblicità. Aspirante giornalista, amante dei Clippers e di Lonzo Ball.