Hassan Martin Milano 2021
Hassan Martin al tiro contro Kaleb Tarczewski 2021 (euroleague.net)

Eurolega 2020/21, Round 22: Punter guida Milano al successo sull’Olympiacos

Un grande Kevin Punter trascina Milano al successo sull'Olympiacos dopo un'impressionante rimonta degli ellenici nella ripresa

Fatte già fuori nel 2021 Real Madrid, Valencia, ALBA Berlino e Bayern Monaco, Milano va a caccia del quinto successo consecutivo contro un’altra potenziale avversaria in ottica playoff, l’Olympiacos. I greci all’andata si imposero con il punteggio di 86-75 ma non avranno a disposizione il lungodegente Papanikolaou (spalla). Per Milano, da domenica contro Treviso è tornato Micov mentre saranno ancora fuori Brooks e Shields.

Le due squadre iniziano difendendo allo stesso modo con il contenimento del proprio centro (Ellis da una parte, Tarczewski dall’altra) e cambiando con tutti gli altri interpreti. L’Olympiacos prova subito a correre e a non attaccare la fisica difesa schierata di Milano (Sloukas e Vezenkov provano a tal proposito a ingranare le marce alte) ma Milano attacca con pazienza ribaltando il lato in caso di chiusura dell’area e il duo Datome-Punter tiene la  sfida in equilibrio (10-9). Causa secondo fallo personale precoce di Ellis, Bartzokas schiera subito un centro più dinamico e cambia su tutti i blocchi, beffando Delaney e trovando punti comodi con Jenkins e canestri in post basso con la tecnica di Printezis. Al termine del periodo, mentre i greci cercano parecchio Vezenkov (giocatore molto più dinamico e aggressivo del marcatore diretto, Micov), Milano trova un buon impatto in uscita dalla panchina da Rodriguez, il quale attacca Sloukas in velocità, serve un precisissimo Datome sui ribaltamenti e tiene l’AX avanti dopo un primo quarto in cui le squadre sembrano ancora “osservarsi” (24-19).

Uno stranamente distratto McKissic regala a Rodriguez, in apertura del secondo periodo, la bomba immediata del +8. Milano detta sinora il livello di fisicità e durezza della sfida. Sottolineando la bella prestazione di Martin in marcatura su Hines, l’AX resta eccellente nella propria metà campo ad aprirsi e chiudersi e a coprire le linee di passaggio (Spanoulis soprattutto non ha più il fisico per reggere questa difesa). Nonostante una schiacciata monstre di McKissic, Punter e Delaney concretizzano le belle difese attaccando in semi-transizione e sui cambi e allungando fino addirittura al 44-26. Vedendo le difficoltà nel costruire manovre offensive, Bartzokas rimette dentro Sloukas, rischia il quintetto piccolo con Jean-Charles da 5, si prende un fallo tecnico ma non riesce a scardinare la splendida difesa milanese (da sottolineare, da questo punto di vista, il rendimento eccellente di Datome e Punter). Una reazione, al termine del primo tempo, arriva dal solito Sloukas, bravo ad armare la mano di McKissic e a mettersi in proprio per tenere a galla gli ateniesi (44-34 dopo 20′).

Zach LeDay Olympiacos 2021
Zach LeDay in post contro Kostas Sloukas 2021 (euroleague.net)

Come ha sottolineato Messina nell’intervista a metà gara, l’Olympiacos riesce a tenersi in vita anche nella ripresa grazie ai rimbalzi offensivi ma, capitalizzando gli errori di Printezis e Sloukas, Milano dalla lunetta (Punter eccellente nel puntare lo stesso play greco) riesce a tenere un’importante gap sull’avversario (51-40). Un paio di furbate di Jenkins in una decina di secondi portano improvvisamente l’Olympiacos a contatto e l’ennesima bomba, stavolta a marca Printezis, firma il pericoloso -5. Tuttavia, l’Olimpia resta solida trovando in Datome (e l’inscalfibile Hines) ossigeno puro necessario per respingere indietro i greci sul 58-48 (ancora eccellenti Datome e LeDay in difesa). L’Olympiacos però è duro a morire e mentre le difese hanno la meglio sugli attacchi, un clamoroso Sloukas beffa Tarczewski tra ribaltamenti e falli subiti per ricucire definitivamente: ci pensa poi Hassan Martin da rimbalzo in attacco a segnare il 2+1 del 60 pari. Nel momento di maggiore difficoltà, l’AX attacca con pazienza e ottiene da Rodriguez i canestri che fermano momentanemente l’emorragia per il 65-62 su cui si chiude il terzo quarto.

Per fermare le penetrazioni di Sloukas, Messina prova la zona 3-2 ma Vezenkov dagli angoli liberi punisce immediatamente, costringendo Milano a tornare ad uomo. Dall’altra parte l’Olympiacos non riesce ad arrestare l’efficacia dei riccioli di Punter e a prendere definitivamente il largo (70-67). Come d’abitudine, Bartzokas piazza il quintetto piccolo (Vezenkov da 4 e Jean-Charlos da 5) che cambia su tutti i blocchi: ne approfitta subito prima Hines che dal post regala cioccolatini a LeDay e poi Punter in uscita dai blocchi (77-67). Entrando negli ultimi 5′ di partita, l’Olympiacos si aggrappa ai liberi di Jean-Charles e Harrison ma Hines e uno strepitoso Punter (in campo assieme a Rodriguez e Delaney) rispondono colpo su colpo tenendo un margine di sicurezza, fino alla bomba di Sloukas del -5 ben assistita da Vezenkov. Lo stesso bulgaro, appena dopo lo scoccare degli ultimi 120″ di partita, segna in transizione la tripla dell’81-79 che riapre improvvisamente tutti i giochi.

Dopo un’azione rocambolesca, Delaney mette una tripla clamorosa e poi Hines difende in modo eccezionale sul cambio contro Harrison. Ultimo minuto: altra forzatura di Delaney, stavolta non va a buon fine ma Punter perfeziona un altro recupero dalle mani di Sloukas e la sigilla sul +7 con un ennesimo centro da lontano. I greci non hanno più la forza per reagire e Milano vince 90-79.

Vittoria in volata ottenuta grazie a Punter, Delaney e Hines (oltre al silenzioso, ma non troppo, contributo di Datome) nel finale. Altra prova di carattere dell’Olimpia che risponde alla rimonta da -18 dei greci e si fortifica in testa alla classifica. La ciliegina sulla torta, ossia ribaltare la differenza canestri, riesce solo a metà ma può bastare così. Ora bisognare ricaricare le batterie per un’altra sfida ad alta quota sempre al Forum, contro lo Zenit, tra meno di 48 ore.

LBA Serie A 2021/2022: la guida Overtime
Le squadre e tutti i giocatori che saranno protagonisti in questa nuova stagione di LBA Serie A sono...
Olimpiadi Tokyo 2020: il miglior quintetto maschile
Ecco i migliori cinque del torneo olimpico di pallacanestro maschile a Tokyo 2020 (più due menzioni extra)
Olimpiadi Tokyo 2020: Guida al Torneo di Pallacanestro Maschile
Ecco la guida targata Overtime in vista del torneo olimpico di pallacanestro maschile in cui finalmente...

POTREBBERO INTERESSARTI

Film Room: Baskonia Vitoria vs Virtus Bologna
La Virtus Bologna prosegue il cammino in Euroleague dopo la vittoria sul campo del Baskonia, che dall’arrivo...
Alla scoperta del Bayern di Pablo Laso
Dopo tre anni con Andrea Trinchieri sulla panchina bavarese, il Bayern ha iniziato un nuovo ciclo con...
Film Room: Virtus Bologna vs Efes Istanbul
La Virtus Bologna ha ottenuto la quinta vittoria in sei gare in Eurolega, posizionandosi con il secondo...

Non perdere nemmeno una storia. Iscriviti alla nostra newsletter.

Overtime

Storie a spicchi

Non perdere nemmeno una storia. Iscriviti alla nostra newsletter.