NBA trade deadline
Foto di Jesse D. Garrabrant - Getty Images

Mercato NBA: tutte le trade dell’ultimo giorno in diretta

Ultime concitate ore del mercato NBA. alle 20:00 italiane si chiude, in attesa degli ultimi colpi.

Ci siamo. Stasera, alle ore 20:00 italiane, chiude i battenti il mercato NBA. O almeno, da quel momento in poi i team non potranno più effettuare trade ma eventualmente esplorare il mercato dei free-agents e dei giocatori che saranno tagliati tramite buy-out. Qui riepilogheremo tutte le trade concluse nelle ultime ore. Per tutti i termini e le nozioni poco chiare c’è una nostra apposita guida al mercato e al salary cap NBA. E, a breve, una puntata del podcast Overtime – Storie in cuffia per parlare di tutti i colpi.

Scambio Nuggets-Cavaliers

JaVale McGee è un nuovo giocatore dei Denver Nuggets. In cambio, la franchigia del Colorado spedisce ai Cleveland Cavaliers Isaiah Hartenstein e due seconde scelte: la 2023 (protetta 1-46) e la 2027 (non protetta). I Cavs ottengono il massimo per un contratto in scadenza da 4.2 milioni complessivi (assieme a McGee, a novembre, avevano rilevato anche la seconda scelta Lakers 2026), i Nuggets aggiungono un back-up utile nella metà campo difensiva e con esperienza in team vincenti come Warriors e Lakers. Per McGee si tratta di un ritorno a Denver.

JaVale McGee ai Lakers (Yong Teck Lim-Getty Images)

Scambio Pistons-Kings

Ieri notte, come riportato per primo da Adrian Wojnarowski, Detroit e Sacramento hanno concluso uno scambio che ha portato Cory Joseph assieme a due seconde scelte (la 2021, via Lakers, e la 2024) ai Pistons in cambio di Delon Wright. Con questo scambio Sacramento ha creato inoltre una trade-exception di 3.6 milioni.

Nikola Vucevic ai Chicago Bulls

Uno dei tanti nomi pregiati delle ultime settimane ha trovato una nuova sistemazione. Nikola Vucevic (con Al-Farouq Aminu) viene mandato ai Chicago Bulls in cambio di Otto Porter, Wendell Carter Jr e le prime scelte 2021 (protetta 1-4) e 2023 (sempre protetta 1-4). Il contratto di Nikola Vucevic prevede ancora 24 milioni il prossimo anno e 22 nella stagione 2022/23. Secondo Wojnarowski, Chicago resta anche sulle tracce di Lonzo Ball, mentre Orlando prosegue nel rebuilding dopo aver scambiato Fournier e Aaron Gordon.

Nikola Vucevic Orlando Magic
Nikola Vucevic (Harry Aaron-Getty Images)

Evan Fournier ai Boston Celtics

Come riportato da Adrian Wojnarowski, i Boston Celtics hanno appena acquistato Evan Fournier dagli Orlando Magic in cambio di due seconde scelte. Boston continua a spingere per avere anche Aaron Gordon e nel frattempo aggiunge un ottimo scorer che allunga le rotazioni a disposizione di Stevens. Orlando, con questo scambio, genera 17.15 milioni di trade exception, mentre quella a disposizione di Boston si riduce da 28.5 milioni a 11.05 milioni. Nello scambio, Orlando ha ricevuto anche Jeff Teague, tagliato poco dopo.

Aaron Gordon ai Denver Nuggets

Secondo Shams Charania, i Denver Nuggets hanno appena acquistato Aaron Gordon (e Gary Clark) dagli Orlando Magic in cambio di Gary Harris, RJ Hampton e una prima scelta. I Nuggets rimpiazzano il buco lasciato vuoto da Jerami Grant. Orlando, per ora, ha trasformato Nikola Vucevic, Aaron Gordon, Evan Fournier, Al Farouq Aminu e Gary Clark in 3 prime scelte, 2 seconde scelte, Gary Harris, RJ Hampton, Wendell Carter Jr e Otto Porter.

Aaron Gordon Orlando Magic
Aaron Gordon (Mike Stobe – Getty Images)

Scambio Wizards-Bulls

I Wizards hanno ceduto, secondo Wojnarowski, Troy Brown e Mo Wagner ai Bulls in cambio di Daniel Gafford e Chandler Hutchinson. Con questo scambio Washington crea una mini trade exception di 2.1 milioni.

Nemanja Bjelica ai Miami Heat

Trade tra Miami Heat e Sacramento Kings. In Florida arriva Nemanja Bjelica in cambio di Moe Harkless e Chris Silva.

George Hill al Philadelphia 76ers

Trade importante perché, in questo momento, Philadelphia sembra tirarsi fuori dalla corsa a Kyle Lowry come confermato da Woj. In cambio gli Oklahoma City Thunder ricevono Tony Bradley e due seconde scelte (2025 e 2026). Anche i Knicks sono coinvolti nella trade, rilevando Terrance Ferguson e la seconda scelta 2021 dai 76ers e spedendo Austin Rivers a OKC per Vincent Poirier. George Hill ha un contratto di 10 milioni per il prossimo anno, di cui 1.2 garantiti. Ulteriore postilla: dopo questo scambio i Thunder hanno 17 prime scelte/swaps e 17 seconde scelte per i prossimi 7 anni.

Norman Powell Raptors
Norman Powell (NBAE/Getty Images)

Norman Powell ai Portland Trail Blazers

Uno dei giocatori più sorprendenti della stagione, Norman Powell, finisce e a Portland in cambio di Gary Trent e Rodney Hood che vanno ai Toronto Raptors, come riportato da Adrian Wojnarowski. Il primo ha una player option da 11 milioni, mentre Trent Jr aveva già fatto capire di voler testare la free-agency in estate, alla scadenza del contratto. Su Rodney Hood invece i canadesi avranno un’opzione da 10.8 milioni esercitabile.

Rajon Rondo ai Los Angeles Clippers

Come riportato da Shams Charania, i Los Angeles Clippers hanno acquistato Rajon Rondo dagli Atlanta Hawks. L’ex Lakers, sotto contratto per 7.5 milioni quest’anno, arriva in cambio di Lou Williams e due seconde scelte, oltre a una compensazione economica. Rajon Rondo va a colmare uno spot, quello di point-guard, tecnicamente ricoperto da Beverley, Reggie Jackson e Luke Kennard, ma nessuno di questi ha le sue stesse caratteristiche.

JJ Redick ai Dallas Mavericks

Proprio sul gong, i Mavs aggiungono due tiratori a roster. Uno è JJ Redick, l’altro il nostro Nicolò Melli. Ai Pelicans James Johnson, Wes Iwundu e una seconda scelta. Per Nico un’altra possibilità in una squadra che potrebbe dargli più spazio e minuti e decisamente a trazione europea.

Andre Drummond diventa ufficialmente free-agent

Come prevedibile, nessuna squadra ha offerto scelte o asset per Andre Drummond. Il giocatore, in scadenza, ha quindi raggiunto un accordo per il buy-out diventando ufficialmente free-agents. Ora testa a testa Nets-Lakers per firmarlo.

Victor Oladipo ai Miami Heat

Oltre il gong, è arrivata l’ufficialità: i Miami Heat sono riusciti ad acquistare Victor Oladipo dagli Houston Rockets in cambio di Avery Bradley, Kelly Olynyk e lo swap della scelta 2022. Con Bjelica, Ariza nei giorni scorsi e, come twittato in questi minuti, LaMarcus Aldridge in caso di buy-out dagli Spurs, Miami esce come una delle vincitrici di questi giorni. Il tutto senza rinunciare a Herro e Robinson.

Victor Oladipo Pacers
Victor Oladipo in canotta Pacers (nba.com)

Daniel Theis ai Chicago Bulls

Sempre dopo la sirena finale, arriva l’ufficialità dello scambio tra Celtics e Bulls, con Daniel Theis che va nella Città del vento in cambio di Mo Wagner.

La WNBA riparte dalle Las Vegas Aces
L'estate è alle porte e ricomincia la Lega femminile più famosa al mondo, in attesa che la Commissioner...
La miglior stagione nella storia del Famila Schio
Schio è campionessa d'Italia per la dodicesima volta, in una stagione superlativa che l'ha vista arrivare...
Il pagellone della Regular Season di EuroLega 2023
Conclusa la Regular Season, diamo i voti alle squadre di EuroLega.

POTREBBERO INTERESSARTI

C'è da imparare dalla Bebe Vio Academy
Abbiamo trascorso un pomeriggio alla Bebe Vio Academy, dove anche campioni come Giampaolo Ricci, Paul...
Scottie Pippen, in "Unguarded", racconta dell'arrivo di Dennis Rodman ai Bulls
Nella sua autobiografia "Unguarded - La mia vita senza filtri", appena uscita per Rizzoli, il 33 dei...
Spalding x FIP, la collezione del centenario del nostro basket
Per i 100 della Pallacanestro Italiana, la Federazione si è rifatta il look!

Non perdere nemmeno una storia. Iscriviti alla nostra newsletter.

Overtime

Storie a spicchi

Non perdere nemmeno una storia. Iscriviti alla nostra newsletter.