Xs&Os: Milwaukee Bucks vs Miami Heat

Poche squadre si conoscono come Bucks e Heat, siamo infatti ormai al terzo episodio della saga negli ultimi tre anni, dopo il secondo turno della bolla conquistato da Miami e la successiva rivincita dei Bucks sembra che la favorita sia ancora la squadra di Budenholzer

Poche squadre si conoscono come Bucks e Heat, siamo infatti ormai al terzo episodio della saga negli ultimi tre anni, dopo il secondo turno della bolla conquistato da Miami e la successiva rivincita dei Bucks sembra che la favorita sia ancora la squadra di Budenholzer.

Nonostante gli infortuni di Middleton, Milwaukee ha mantenuto la sua solita stabilità in attacco e in difesa anche grazie a un’inaspettata stagione di Brook Lopez, candidato al DPOY.

Gli Heat hanno fatto fatica tutta la stagione a trovare costanza in attacco a causa di infortuni e problemi strutturali del roster, finendo 25esimi per offensive rating.

Riusciranno gli Heat a limitare Antetokounmpo?

Negli ultimi anni la squadra allenata da Spoelstra ha sempre fatto da esempio a tutta la lega per quanto riguarda le strategie utilizzate sul due volte mvp, ma purtroppo per loro le squadre si evolvono e cambiano le loro tattiche sulla base alle difficoltà riscontrate nel percorso, come hanno fatto i Bucks dopo quella famosa serie del 2020.

Inoltre il roster di Miami è cambiato molto rispetto alla bolla, puoi anche avere il miglior piano partita del mondo ma se non hai il personale adatto a metterlo in pratica non funzionerà. In quella squadra c’erano Derrick Jones Jr, Andre Iguodala e Jae Crowder come perni di quel muro difensivo insieme ai soliti Butler e Adebayo.

Questa stagione sembra che non abbiano abbastanza taglia per replicare quel tipo di difesa, oltre a Butler e Adebayo hanno solo un giocatore nelle rotazioni sopra i 198 cm ed è Kevin Love, che però è un difensore che gli attacchi avversari cercano di proposito vista la sua mobilità.

Se la lineup iniziale rimarrà la stessa inizialmente vedremo verosimilmente Butler come difensore primario sul greco, che nonostante sia uno dei migliori difensori della lega ci sono molte possibilità che per questioni di altezza, fisicità e velocità non basti. Nell’unica partita giocata da Giannis contro gli Heat, Butler si è fatto sorprendere più volte dal greco anche senza la palla in mano, prendendo posizione profonda in transizione e tagliando puntualmente dal lato debole.

Se la situazione diventa insostenibile Spoelstra potrebbe azzardare anche a spostare Butler su Lopez e Adebayo su Giannis che gli ha sempre dato problemi in single coverage, il problema è che a quel punto Lopez avrebbe un vantaggio apparentemente facile da sfruttare, in ogni caso rimane un’opzione percorribile per piccoli stretch di gara.

Una terza opzione sarebbe quella di affidare il due volte MVP a una delle ali come Strus, Martin o Highsmith e raddoppiare sistematicamente alla ricezione, ci hanno provato in regular season per alcuni possessi ma Giannis ha dimostrato di gestire i raddoppi trovando non semplicemente il primo compagno libero ma selezionando attraverso una visione completa del campo quale fosse quello posizionato meglio per segnare con la percentuale più alta.

Riusciranno Butler e Adebayo a portare la difesa dei Bucks fuori dalla loro comfort zone?

Ci sono veramente pochi scenari in cui Miami possa strappare questa serie, in tutti ci devono essere delle prestazioni di livello almeno All-NBA da parte di Jimmy Butler e Bam Adebayo.

Bam è quello che ha le possibilità più alte di superare le aspettative, questa stagione ha fatto un passo in avanti nella metà campo offensiva, ha aumentato il volume di tiri non assistiti, soprattutto nell’area dello short midrange che costituiscono il 52.8% dei suoi tiri e che converte con il 47.1% in stagione.

Sarà proprio quello il tiro che Brook Lopez gli concederà senza problemi sia in situazioni di pick and roll o DHO in cui lo aspetterà nella sua drop coverage, sia in eventuali isolamenti. Inoltre Bam dovrebbe provare anche ad attaccare con aggressività Lopez per fargli spendere qualche fallo, senza di lui in campo la difesa Bucks scende di parecchi gradini.

L’obiettivo finale per Adebayo e per gli Heat in generale è di riuscire a smuovere Lopez dal pitturato, obbligarlo ad essere più aggressivo e allarmare il coaching staff di Milwaukee talmente tanto da costringerla a fare aggiustamenti drastici nella loro difesa che aprirebbero nuove possibilità all’attacco degli Heat.

Jimmy Butler invece dovrà trovare il modo di segnare o guadagnare tiri liberi contro chiunque gli si ponga davanti anche se si tratterà, come è probabile, di Giannis Antetokounmpo che in realtà come mobilità laterale è un tantino sopravvalutato anche se comunque solido considerando la taglia. Miami proverà ovviammente in tutti i modi ad accoppiare Butler con il Grayson Allen della situazione, sia portando blocchi con i loro esterni che usando Butler come bloccante, situazione in cui la star di Miami ha preso sempre più confidenza arrivando ad ottenere una tecnica veramente efficace.

Altri dettagli da tenere d’occhio

  • La zona degli Heat:

Nonostante i Bucks abbiano tutte le armi a disposizione per attaccare con successo una difesa a zona, Miami non ha rivali nella in disciplina e creatività che sa mettere in diversi allineamenti difensivi.

  • Middleton che attacca i mismatch:

La specialità di Khris è segnare sopra i difensori più piccoli di lui, contro gli Heat ha buone probabilità di avere successo problemi fisici a parte.

  • La possibile varianza positiva al tiro di Miami:

Gli Heat sono stati una delle squadre peggiori della lega per quanto riguarda le percentuali dall’arco ma non sono completamente privi di tiratori competenti, se beccano la serie giusta al tiro gli Heat possono provare a rubare almeno una partita.

Xs&Os: Memphis Grizzlies vs Los Angeles Lakers
La serie forse più incerta di questo primo turno, lo scontro tra Grizzlies e Lakers si prospetta una...
Xs&Os: Cleveland Cavaliers vs New York Knicks
La serie tra la quarta e la quinta classificata della Eastern Conference si preannuncia equilibrata e...
Il nuovo attacco dei Milwaukee Bucks
Un'analisi dettagliata della stagione dei Milwaukee Bucks, dei cambiamenti che hanno effettuato nella...

POTREBBERO INTERESSARTI

Film Room: Brandin Podziemski
Nel bel mezzo dell’attuale ricerca di alta competitività e nel recente passato, anche vittorioso,...
Film Room: Dejounte Murray
Gli Atlanta Hawks hanno deciso di tenere Dejounte Murray come perno del proprio back court. Nonostante...
Film Room: Brandon Miller
Il tentativo di uscire dalla mediocrità passa da scelte complicate, lungimiranti e consequenziali rispetto...

Non perdere nemmeno una storia. Iscriviti alla nostra newsletter.

Overtime

Storie a spicchi

Non perdere nemmeno una storia. Iscriviti alla nostra newsletter.